La stessa corrente di vita che scorre nelle mie vene..

La stessa corrente di vita
che scorre nelle mie vene,
notte e giorno scorre per il mondo
e danza in ritmica misura.

E' la stessa vita che germoglia
gioiosa attraverso la polvere
negli infiniti fili d'erba
e prorompe in onde tumultuose
di foglie e fiori.

E' la stessa vita che viene cullata
nella cuna oceanica di nascita e morte
nel flusso e riflusso della marea.

Sento le mie membra diventare splendide
al tocco di questo mondo pieno di vita.
E il mo orgoglio viene dall'eternità
che danza nel mio sangue in questo istante.


Tagore


Mi hai portato vicino il lontano..

Mi hai fatto conoscere
ad amici che non conoscevo.
Mi hai fatto sedere
in case che non erano la mia.
Mi hai portato vicino il lontano,
e reso l'estraneo un fratello.

In fondo al cuore mi sento a disagio
quando abbandono l'abituale rifugio;
scordo che il vecchio dimora nel nuovo,
e là tu stesso hai dimora.

Attraverso la nascita e la morte,
in questo oppure in altri mondi,
ovunque mi conduci, sei tu,
lo stesso, unico compagno
della mia vita senza fine,
che unisci con legami di gioia
il mio cuore a ciò che non è familiare.

Quando uno ti conosce,
nessuno è estraneo
nessuna porta è chiusa.
Oh esaudisci la mia preghiera:
ch'io non perda mai la carezza
dell'uno nel gioco dei molti.


Tagore

foto: ritratto di un'amica viaggiatrice a Lisbona