Spagna - Sacromonte di Granada

Sacromonte di Granada è uno dei luoghi più affascinanti della città,
sopratutto per le sue grotte che una volta erano abitate dai gitani e che ora sono
i luoghi in cui si svolgono le feste flamenche.
La leggenda narra che intorno il 1500 le comunità di musulmani e di ebrei,
dopo essere stati allontanati dalla città di Granada, trovarono rifugio
scavando delle grotte sulla collina di Valparaiso nelle quali cominciarono a viverci. 
Dal 1800 anche i gitani si insediarono in queste grotte imbiancate a calce
dentro e fuori per riflettere meglio la luce.
In queste grotte è nato il Flamenco, la tradizionale zambra, con balli e canti autoctoni.
Dopo le alluvioni e le evacuazioni forzate nel 1960 pochissimi gitani rimasero nelle grotte.
Solo nei primi anni 90 la regione iniziò a risorgere grazie al turismo e al Flamenco.






Abbazia di Sacromonte, insediata sulla collina di Valparaiso, meta di pellegrinaggio


Da Sarcomonte la splendida visione de l'Alhambra